Anonimato

Una parola, una sicurezza. Una parola, il non essere.

Una medaglia dai due lati, uno ying e yang che riflettono il neutro equilibro sul quale, sopra un filo, continuiamo a oscillare.

Nessuno mi conosce, nessuno può conoscermi. Sono nessuno, posso essere nessuno.

Tralasciando tutte le implicite considerazioni psicologiche e sociali, cosa può significare questo sul web? Tante, troppe cose. Soprattutto se non si ha chiaramente presente la propria posizione digitale. Se la scelta di non scegliere è ancora contemplata, forse facciamo bene a rimanere sul filo del rasoio.

Consapevolezza. È l’unica cosa che sento di consigliare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...